Acquisto casa:consigli x il genitore che la vuole donare al figlio
1349
post-template-default,single,single-post,postid-1349,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Acquisto casa: consigli pratici per il genitore che compra un appartamento al figlio

Acquisto casa: consigli pratici per un genitore che compra un appartamento al figlio

Acquisto casa: consigli pratici per il genitore che compra un appartamento al figlio

Se un genitore decide di aiutare il proprio figlio nell’acquisto della casa, bisogna distinguere l’ipotesi del prestito da quella della donazione. Nel primo caso il figlio sarà tenuto semplicemente a restituire tutta la somma o parte di essa al padre, mentre nella seconda ipotesi no. Però nel caso della donazione, ci sono due diverse modalità operative cui corrispondono altrettante conseguenze giuridiche: la donazione indiretta dell’immobile e la donazione indiretta di denaro al figlio che poi provvederà al pagamento della casa. Vediamo nel dettaglio entrambe le soluzioni.

Donazione indiretta dell’immobile al figlio con acquisto immediato della casa

Con la donazione indiretta dell’immobile, il genitore sceglie di pagare tutta la somma della casa con un assegno circolare emesso dalla propria banca direttamente a nome del venditore. In questo caso bisognerà redigere un atto, in modo tale che sia chiaro all’Agenzia delle Entrate che il giovane acquirente non sia un evasore fiscale e che tale denaro lo abbia ricevuto dai propri familiari in modo lecito. Inoltre tale atto, sarà utile anche in presenza di più fratelli per rendere evidente a tutti, quanto ognuno di essi abbia ricevuto ed evitare, così, eventuali e future controversie. Siamo davanti a una vera e propria donazione indiretta dell’immobile e non del denaro. Questo significa che alla morte dei genitori se vi sono più figli ognuno dovrà scomputare da quanto gli spetta per successione quanto ha ricevuto in vita dal proprio genitore. Però in questo caso visto che si tratta di un bene immobile, bisogna calcolare una somma pari al valore dell’immobile al momento della morte e non al momento della donazione.

Donazione indiretta di denaro al figlio che poi provvederà all’acquisto della casa

Un genitore può scegliere anche di donare il denaro al proprio figlio che poi provvederà all’acquisto della casa. Anche in questo caso, è necessario un vero e proprio atto notarile pubblico e non un semplice bonifico. In questa maniera, infatti, si conservano i vantaggi della donazione indiretta: prova all’Agenzia delle Entrate della somma pagata e chiarezza dei rapporti tra fratelli. La differenza con la prima, è che in questo caso la donazione avrà a oggetto il denaro e non il bene. Questo in pratica significa che alla morte dei genitori si scomputerà la somma di denaro ricevuta, cui vanno sommati gli interessi, e non il valore del bene rivalutato.

Se avete dubbi o volete maggiori chiarimenti contattate Family Smile. Family Smile ti aiuta a risolvere ogni tuo problema. Family Smile  non è un assistente virtuale né generico. Persone in carne e ossa, ti prenderanno per mano e ti aiuteranno a trovare la soluzione migliore. Sottoscrivendo la nostra tessera ti sarà offerta la prima consulenza gratuita e tutti i nostri servizi professionali a tariffe ridotte. Contattateci alle email g.briziarelli@familysmile.it e a.catizone@familysmile.itoppure cliccate sulla casella contatti oppure compila questo form con la tua richiesta. Sarai contattato il prima possibile.

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono

Oggetto (richiesto)

Messaggio (richiesto)

Informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs 196/2003
Dichiaro di aver letto l'informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio proposto. A tal fine, nel dichiarare di essere maggiorenne, fornisco il mio consenso.

Acconsento

No Comments

Post A Comment