Assegno di mantenimento
1828
post-template-default,single,single-post,postid-1828,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Assegno di mantenimento: in rari casi spetta alla moglie mantenere il marito

assegno di mantenimento, assegno di divorzio, ex moglie, ex marito, coniugi

Assegno di mantenimento: in rari casi spetta alla moglie mantenere il marito

In caso di separazione o divorzio, se sussiste una forte disparità economica a favore della donna, la ex moglie è costretta a corrispondere al marito l’assegno di mantenimento, anche se quest’ultimo ha un lavoro. E’ quanto stabilito dalla Cassazione (sentenza 8716/2015) che ha rigettato il ricorso di una moglie alla quale i giudici di merito avevano posto a carico un assegno di mantenimento nei confronti del marito. Per conoscere tutte le novità in tema di separazione e divorzio visita la nostra pagina dei SERVIZI 

No Comments

Post A Comment