Large Image - Family Smile
16172
paged,page-template,page-template-blog-large-image,page-template-blog-large-image-php,page,page-id-16172,page-child,parent-pageid-1815,paged-6,page-paged-6,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Large Image

In caso di tamponamento a catena, l’automobilista che resta fermo non ha nessuna responsabilità. Infatti la presunzione di corresponsabilità tra i veicoli coinvolti non si applica all’auto ferma se il suo conducente sia riuscito a arrestare la macchina senza scontrarsi con quella che lo precede. Lo ha stabilito il Giudice di Pace di Milano nella sentenza 4856 del 14 maggio 2016.

Dal 2 settembre 2016 sussiste un nuovo sussidio per le famiglie economicamente disagiate, il SIA: il Sostegno per l’Inclusione Attiva, ossia una misura di contrasto alla povertà che garantisce, appunto, l’erogazione di una somma di denaro per tutte quelle famiglie economicamente svantaggiate dove almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata. Ma chi e come potrà richiedere il SIA?

Mutui con esenzioni per le giovani coppie e per le famiglie numerose o con disabili  Le giovani coppie, le famiglie numerose o i nuclei familiari con disabili che vorranno usufruire di mutui ipotecari concessi dalle banche per acquistare l’abitazione principale o fare i lavori di ristrutturazione, lo potranno...