Large Image With Sidebar - Family Smile
16178
paged,page-template,page-template-blog-large-image,page-template-blog-large-image-php,page,page-id-16178,page-child,parent-pageid-1815,paged-4,page-paged-4,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Large Image With Sidebar

Rientra nel reato di Stalking inviare 19 sms in un mese, se tale comportamento ha causato alla vittima un grave e perdurante stato di ansia. Inoltre spetta al Questore, valutare se e quando emanare il provvedimento di ammonizione, ovvero un invito formale a tenere comportamenti e condotte conformi alla legge, come previsto dall’articolo 8 del Decreto legge 11/2009. A confermare l’ammonimento disposto dal Questore nei confronti di una donna che aveva inviato ripetutamente sms molesti a una sua collega, è il Consiglio di Stato con la sentenza 4241/2016.

Separazioni e divorzi seguono spesso a difficoltà relazionali tra i membri della famiglia con rotture non sempre facili da recuperare o, comunque, non certo risolvibili attraverso incontri obbligati; da questo principio prende spunto la sentenza 20107/2016 pronunciata dalla Corte di cassazione.