Casa familiare e assegnazione in caso di separazione
2195
post-template-default,single,single-post,postid-2195,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Casa familiare: niente assegnazione al coniuge che vive con i figli, se non è stata mai vissuta dalla famiglia

Casa familiare, assegnazione, giudice, coniugi, ex coniugi, figli minori

Casa familiare: niente assegnazione al coniuge che vive con i figli, se non è stata mai vissuta dalla famiglia

La ex moglie collocataria dei figli, non potrà ottenere dal giudice della separazione l’assegnazione della casa familiare, se quest’ultima non è stata mai il centro di aggregazione della famiglia. Lo ha stabilito la sesta sezione civile della Cassazione con l’ordinanza n. 22581/2015. Per una qualificata assistenza, compila il form o invia una email a info@familysmile.it  

Casa familiare e assegnazione in caso di separazione

I giudici di legittimità, con l’ordinanza 22581/2015 hanno rimarcato che il presupposto per poter assegnare la casa familiare al coniuge con cui vivranno i figli dopo la separazione, è esclusivamente l’esigenza di conservare l’ambiente familiare dove questi ultimi hanno sempre vissuto per non creargli un ulteriore trauma. Infatti il  consolidato orientamento giurisprudenziale, afferma che “l’assegnazione della casa familiare prevista dall’articolo 155quater c.c., rispondendo all’esigenza di conservare l’habitat domestico, inteso come il centro degli affetti, degli interessi e delle consuetudini in cui si esprime e si articola la vita familiare, è consentita unicamente con riguardo a quell’immobile che abbia costituito il centro di aggregazione della famiglia durante la convivenza, con esclusione di ogni altro immobile di cui i coniugi avessero la disponibilità”. Quindi se la casa familiare, di proprietà del marito, non è mai stata adibita ad abitazione del nucleo familiare, la ex moglie, anche se collocataria dei figli minori, non potrà vedersi assegnare tale casa.

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono

Oggetto (richiesto)

Messaggio (richiesto)

Informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs 196/2003
Dichiaro di aver letto l'informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio proposto. A tal fine, nel dichiarare di essere maggiorenne, fornisco il mio consenso.

Acconsento

No Comments

Post A Comment