Family Smile

Negoziazione assistita, contratti, avvocati, clienti

Family Smile ti assiste nella redazione di contratti sia pubblici che privati di ogni genere, nonché per le relative trattative con le controparti contrattuali, così come nel contenzioso legato agli ambiti di seguito elencati e nella nuova procedura di negoziazione assistita.

 

 

 

negoziazione assistita, avvocati  La negoziazione assistita davanti agli avvocati 

 

Che cos’è  

Tra gli strumenti utilizzati per la definizione stragiudiziale delle controversie, un istituto introdotto dalla legge 162/2014 entrata in vigore il 13 settembre 2014, è la negoziazione assistita davanti agli avvocati.

E’ un accordo mediante il quale le parti convengono di cooperare in buona fede e con lealtà per risolvere in via amichevole la controversia tramite l’assistenza di avvocati …” (articolo 1 Dl 132/2014).

Lo scopo principale, infatti, è la composizione bonaria della lite con la sottoscrizione delle parti di un accordo detto convenzione di negoziazione.

 Procedura

Inizia con l’invito, redatto per iscritto a pena di nullità e sottoscritto dalla parte personalmente con firma autenticata dal difensore, rivolto alla controparte a stipulare una convenzione di negoziazione assistita. Tale invito, inoltre, deve specificare l’oggetto della controversia con l’avvertimento che la mancata risposta all’invito entro trenta giorni dalla ricezione, o il suo rifiuto, può essere valutato dal giudice ai fini delle spese del giudizio, della responsabilità aggravata (art. 96 cpc) e dell’esecuzione provvisoria (art. 642 cpc). L’altra parte potrà rifiutare l’invito, non o aderire allo stesso. Se tale invito è rifiutato o non accettato entro 30 giorni dalla ricezione, la domanda giudiziale deve essere proposta nel medesimo termine di 30 giorni decorrente dal rifiuto, dalla mancata accettazione o dalla dichiarazione di mancato accordo certificata dagli avvocati. La comunicazione dell’invito, al pari della sottoscrizione della convenzione, sospendono il decorso del termine per la prescrizione.

 I tipi di negoziazione assistita e i casi in cui non si può applicare

La negoziazione assistita può essere: volontaria o obbligatoria, con dei limiti alla sua applicazione.

 Negoziazione assistita volontaria

E’ quella scelta liberamente dalle parti, ma non può avere ad oggetto diritti indisponibili né vertere in materia di lavoro.

Il legislatore ha poi previsto specifiche disposizioni in materia di negoziazione assistita facoltativa in materia di famiglia (v. separazione-divorzi http://www.familysmile.it/separazione-divorzi/)

 Negoziazione assistita obbligatoria

E’ quella ex lege ossia quando il procedimento di negoziazione è condizione di procedibilità della domanda (rilevabile d’ufficio o eccepita dal convenuto non oltre la prima udienza).

L’obbligatorietà vige:

• in materia di risarcimento del danno da circolazione di veicoli e natanti (v. http://www.familysmile.it/la-negoziazione-assistita-anche-per-il-risarcimento-danni-da-incidenti-stradali/)

• per chi intenda proporre in giudizio una domanda di pagamento a qualsiasi titolo (ad eccezione dei crediti in materia di lavoro) di somme non eccedenti cinquantamila euro (art. 3 comma I Dl 132/2014)

• in materia di contratti di trasporto o di sub-trasporto (art. 249 L. 190/2014)

I casi in cui non può essere applicata la negoziazione assistita

La negoziazione assistita non si applica:

nei procedimenti per ingiunzione, inclusa l’opposizione;

nei procedimenti di consulenza tecnica preventiva (articolo 696bis cpc);

nei procedimenti di opposizione o incidentali di cognizione relativi all’esecuzione forzata;

nei procedimenti in camera di consiglio;

nell’azione civile esercitata nel processo penale (articolo 3 comma III Dl 132/2014).

 

 

 

contratti, avvocati, parti, accordi, Gli altri ambiti dove Family Smile ti potrà assistere

 

 

 

• conduzione delle trattative precontrattuali con la controparte e negoziazione delle clausole;

• individuazione della tipologia contrattuale più idonea;

• predisposizione e redazione del contratto, delle clausole generali e speciali e di tutta la modulistica contrattuale;

• revisione dei contratti in essere;

• risoluzione o estinzione dei contratto per cause diverse dalla scadenza naturale, quali il recesso, la risoluzione per inadempimento e richiesta risarcimento danni ecc…

• contratto di locazione

• contratto di baby sitter

• contratto colf e badante

• contratti in ambito familiare

• accordi tra conviventi

• successioni

• testamenti

• trust

• contratto di assicurazione

• mandato di rappresentanza

• mediazione

• comodato

• mutuo

• aperture di credito

• fideiussioni

 

Se hai dubbi o vuoi maggiori chiarimenti contattate Family Smile che ti aiuta a risolvere ogni tuo problema. Family Smile non è un assistente virtuale né generico. Persone in carne e ossa, ti prenderanno per mano e ti aiuteranno a trovare la soluzione migliore. Sottoscrivendo la nostra tessera  ti sarà offerta la prima consulenza gratuita e tutti i nostri servizi professionali a tariffe ridotte. Contattateci alle email info@familysmile.it oppure compila questo form con la tua richiesta. Sarai contattato il prima possibile.

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono

Oggetto (richiesto)

Messaggio (richiesto)

Informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs 196/2003
Dichiaro di aver letto l'informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio proposto. A tal fine, nel dichiarare di essere maggiorenne, fornisco il mio consenso.

Acconsento

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn6Email this to someone

Copyright © 2014-2015 Tutti i diritti riservati.

Family Smile associazione - CF 97804010581