Family Smile

D.Lgs 154/2013: “Pulizia” di tutte le residue discriminazioni rimaste nel nostro ordinamento tra figli legittimi e naturali

Scritto da Family Smile - venerdì, 28 febbraio, 2014

Per assistenza e maggiori informazioni scrivi a Family Smile nella casella contatti oppure invia una email a info@familysmile.it.
Family Smile è anche raggiungibile telefonicamente al numero 06.3217380

Completa eguaglianza giuridica tra figli legittimi e naturali: il 7 febbraio scorso è entrato in vigore il D.Lgs 154/2013 (in Gazzetta Ufficiale n. 5 dell’8 gennaio 2014) di modifica alle disposizioni vigenti in materia di filiazione come stabilito dall’articolo 2 della legge 219/2012 “disposizioni in materia di riconoscimento dei figli naturali”. Tale decreto, infatti, eliminerà ogni residua discriminazione rimasta nel nostro ordinamento e più precisamente:

il principio dell’unicità dello stato di figlio, anche adottivo, la conseguente eliminazione delle qualificazioni figli “legittimi” e figli “naturali” e la sostituzione degli stessi con il termine “figlio”;

il principio per cui la filiazione fuori dal matrimonio produce effetti successori nei confronti di tutti i parenti e non solo dei genitori;

la trasformazione della “potestà genitoriale” in “responsabilità genitoriale”, con tutti gli importanti impliciti contenuti del termine;

la modifica delle disposizioni di diritto internazionale privato con previsione di norme di applicazione necessaria in attuazione del principio dell’unificazione dello stato di figlio;

la riforma delle azioni di stato anche con una parziale omogeneizzazione della disciplina del disconoscimento e della impugnazione del riconoscimento;

l’introduzione del diritto degli ascendenti a mantenere «rapporti significativi» con i nipoti minorenni;

l’introduzione espressa dell’obbligo dell’ascolto del minore, se capace di discernimento, all’interno di tutti procedimenti che lo riguardano e la regolamentazione del relativo svolgimento;

l’aumento a dieci anni del termine di prescrizione per l’accettazione dell’eredità da parte dei figli nati fuori dal matrimonio;

la parziale modificazione della materia della successione prevedendo la soppressione del “diritto di commutazione” in capo ai figli legittimi fino ad oggi previsto per l’eredità dei figli naturali.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someone

Copyright © 2014-2015 Tutti i diritti riservati.

Family Smile associazione - CF 97804010581