Fisco, addio presunzione fiscale di reddito | Family Smile
872
post-template-default,single,single-post,postid-872,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Fisco: addio presunzione fiscale di reddito per i movimenti bancari privi di giustificazione, dei lavoratori autonomi e professionisti

Fisco: addio presunzione fiscale di reddito per i movimenti bancari privi di giustificazione, dei lavoratori autonomi e professionisti

I prelevamenti dei lavoratori autonomi e dei professionisti, non possono considerarsi automaticamente compensi “in nero” se non sono indicati i beneficiari. Due giorni fa la Corte costituzionale ha posto fine alla “svista” della Finanziaria 2005 (legge 311/2004). 

Dopo quasi 10 anni dall’entrata in vigore della legge 311/2004 cessa la cosiddetta “presunzione fiscale di redditoper i movimenti bancari privi di giustificazione che, inizialmente prevista dalla legge per i titolari di reddito di impresa, era stata estesa dalla Finanziaria 2005 anche ai titolari di reddito autonomo. Secondo la Corte costituzionale “la presunzione nei confronti di un lavoratore autonomo è lesiva del principio di ragionevolezza nonché della capacità contributiva. Ne deriva, quindi, l’illegittimità costituzionale dell’articolo 32 comma 1 n. 2) secondo periodo del Dpr 600/1973 limitatamente alle parole “o compensi”.
Grazie alla decisione della Consulta, infatti, qualsiasi movimentazione sul conto corrente dei lavoratori autonomi e dei professionisti, anche se non giustificata, non potrà più essere considerata automaticamente dal Fisco come compensi in nero.
La Corte costituzionale boccia, quindi, una delle norme più discusse applicate nei confronti dei liberi professionisti e dei lavoratori autonomi: irragionevole estendere alle partite Iva le logiche del reddito di impresa.

Family Smile ti aiuta a risolvere ogni tuo problema. Family Smile non è un assistente virtuale né generico. Persone in carne e ossa, ti prenderanno per mano e ti aiuteranno a trovare la soluzione migliore. Sottoscrivendo la nostra Tessera  ti sarà offerta la prima consulenza gratuita e tutti i nostri servizi professionali a tariffe ridotte. Contattateci alle email g.briziarelli@familysmile.it e a.catizone@familysmile.it oppure cliccate sulla casella contatti

No Comments

Post A Comment