Infortuni sul lavoro: nuove regole per il certificato medico
2577
post-template-default,single,single-post,postid-2577,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Infortuni e malattie sul lavoro: dal 22 marzo 2016 cambia il certificato medica. Scopri come

Infortuni sul lavoro: nuove regole per il certificato medico

Infortuni e malattie sul lavoro: dal 22 marzo 2016 cambia il certificato medica. Scopri come

Infortuni e malattie sul lavoro: dal 22 marzo 2016, il certificato deve essere trasmesso all’Inail non più dal datore di lavoro ma dal medico o struttura ospedaliera che ha visitato il lavoratore dopo l’infortunio o la malattia professionale.

Infortuni e malattie sul lavoro: dal 22 marzo nuove regole per il certificato medico

Dal 22 marzo 2016 ogni certificato di infortunio sul lavoro o di malattia professionale deve essere trasmesso esclusivamente per via telematica all’Inail, direttamente dal medico o dalla struttura sanitaria competente al rilascio, contestualmente alla sua compilazione. Ciò vuol dire che non spetterà più al datore di lavoro inviare all’Inail tale certificato ma lo dovrà fare solo il medico o la struttura ospedaliera che avrà visitato per primo il lavoratore e trasmetterlo per via telematica direttamente alla sede Inail competente per territorio utilizzando i servizi telematici messi a disposizione dall’Istituto assicuratore. Questa nuova procedura è stata comunicata sul sito ufficiale dell’Inail con la circolare n. 10 del 21 marzo 2016 in attuazione delle modifiche normative in materia e contenute nel D.Lgs 151/2015.

Per maggiori info compila la tua richiesta in questo form oppure inviaci una email a info@familysmile.it

No Comments

Post A Comment