Family Smile

Risarcimento danni ad un alunno per avvenuto infortunio nelle ore scolastiche: spetta alla scuola fornire la prova liberatoria

Scritto da Family Smile - venerdì, 16 ottobre, 2015

La scuola è responsabile del danno subito da un alunno che si fa male all’interno dell’edificio scolastico, a meno che non riesca a fornire la prova che la caduta sia stata determinata da una causa ad esso non imputabile. Lo ha ribadito la Cassazione con ordinanza 20475 del 12 ottobre 2015. Per una qualificata assistenza, compila il form o invia una email a info@familysmile.it 

Infortunio di un alunno a scuola: spetta alla scuola fornire la prova liberatoria

I Supremi giudici, infatti, con l’ordinanza 20475/2015 rigettando il ricorso del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) avverso la sentenza con la quale la Corte di Appello lo aveva condannato a risarcire il danno subito dalla bambina a seguito della caduta, hanno ribadito che “nel caso di danno cagionato dall’alunno a sé stesso, la ripartizione dell’onere della prova, desumibile dall’articolo 1218 del codice civile,  impone all’attore solo di provare che il danno subito si è verificato nel tempo in cui la minore è stata affidata alla scuola, mentre è sull’altra parte che incombe l’onere di dimostrare che l’evento dannoso è stato determinato da causa ad essa non imputabile”.

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono

Oggetto (richiesto)

Messaggio (richiesto)

Informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs 196/2003
Dichiaro di aver letto l'informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio proposto. A tal fine, nel dichiarare di essere maggiorenne, fornisco il mio consenso.

Acconsento

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn8Email this to someone

Copyright © 2014-2015 Tutti i diritti riservati.

Family Smile associazione - CF 97804010581