Cosa cambia con la riforma delle sanzioni amministrative
2310
post-template-default,single,single-post,postid-2310,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Riforma delle sanzioni amministrative, operativa dal 1° gennaio 2016

fisco, sanzioni amministrative, legge di stabilità

Riforma delle sanzioni amministrative, operativa dal 1° gennaio 2016

La legge di stabilità 2016, approvata definitivamente il 22 dicembre 2015 e pubblicata nella gazzetta ufficiale numero 302 del 30 dicembre 2015, ha reso operativa a partire dal 1° gennaio 2016 la Riforma delle sanzioni amministrative, la cui entrata in vigore originariamente era stata prevista per il 2017. Di seguito un elenco di cosa cambierà con tale riforma

Che cos’è cambiato con la riforma delle sanzioni amministrative

Le novità sanzionatorie in vigore dal 1° gennaio 2016 riguardano principalmente:

•     l’omessa dichiarazione Irpef, Ires, Irap e Iva

•       l’infedele dichiarazione

•       le tardività

Le nuove sanzioni sono state quasi tutte ridotte e, in quanto più favorevoli, potranno trovare applicazione anche ad alcune violazioni già commesse al momento il cui la loro operatività sia divenuta effettiva. La condizione è che il provvedimento con il quale le sanzioni siano eventualmente già state irrogate, non sia ancora divenuto definitivo.

Per conoscere nel dettaglio le nuove sanzioni o per farti assistere da uno dei nostri professionisti, potrai compilare questo form oppure inviarci una email a info@familysmile.it

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono

Oggetto (richiesto)

Messaggio (richiesto)

Informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs 196/2003
Dichiaro di aver letto l'informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio proposto. A tal fine, nel dichiarare di essere maggiorenne, fornisco il mio consenso.

Acconsento

 

 

No Comments

Post A Comment