Family Smile

Sostegni per la famiglia e per le persone: sono molteplici ma spesso non si conoscono o non si sanno richiedere. Ci sono novità anche per il 2014

Scritto da Family Smile - mercoledì, 26 marzo, 2014

Per informazioni o assistenza nella preparazione delle domande e relativa documentazione, contattate Family Smile entrando nella pagina contatti del sito www.familysmile.it, inviando una mail a info@familysmile.it oppure contattandoci allo 06.3217380

I sostegni forniti dallo Stato Italiano alle famiglie e alle persone, non sono tanti quanto in altri paesi, ma quelli che vengono riconosciuti spesso non sono utilizzati da chi potrebbe farlo.

Prima di vedere le due novità previste per il 2014, riepiloghiamo i sostegni già previsti:
1) Assegno al nucleo familiare per lavoratori parasubordinati
2) Assegno per il nucleo familiare
3) Social card o carta acquisto per over 65
4) Fondo nuovi nati e sospensione rate mutuo
5) Bonus elettricità e gas
6) Agevolazioni per la scuola e per lo sport
7) Bonus per le famiglie e anziani a basso reddito
8) Assegni familiari
9) Assegno per congedo matrimoniale
10) Indennità di maternità
LE DUE NOVITA’ PREVISTE PER IL 2014
Per quanto riguarda le due novità di quest’anno, il governo Letta ha approvato la legge per “i Nuovi Nati” che permetterà alle famiglie che hanno dei bambini nati a partire dal 2011, di avere dei prestiti agevolati. Per questo decreto sono stati stanziati ben 24 milioni di euro.
Per richiedere il prestito si dovrà accedere al sito dell’Abi ed entrare in una delle banche indicate, entro il 30 giugno 2014. L’importo massimo del prestito è di 5 mila euro che potrà essere restituito entro 5 anni con tassi agevolati e alla portata di tutti.
Un’altra novità del 2014 riguardante i finanziamenti sono i “prestiti casalinghe”. Questa categoria di prestiti è rivolta a tutti coloro che sono impegnati nel lavoro domestico e vogliono arredare e/o ristrutturare la propria abitazione. Questo tipo di prestito è offerto dalle società finanziarie “Findomestic” e “Elastys” che offrono soluzioni personalizzabili e prestiti fino a 30000 euro.
L’accettazione e l’erogazione del finanziamento “prestiti casalinghe” varierà nel caso di donne che hanno un reddito e quindi aventi garanzie, mentre per le donne senza reddito e senza lavoro le banche e le società finanziarie richiedono la garanzia di un “garante”, ossia di una persona ad esse prossima come ad esempio il marito o un figlio.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someone

Copyright © 2014-2015 Tutti i diritti riservati.

Family Smile associazione - CF 97804010581